SOTTO IL CIELO COBALTO

Il consueto omaggio di Riccardo. Sotto un cielo cobalto o turchese ti vien da cantare: che fretta c’era maledetta primavera ogni volta che pensi “ma è già passato un anno?”  Eh!!!  Ma non è questione di fretta. E’ che il Sole ci parla, il cielo ci parla, e lo fa quando deve farlo, mica quando non ha fretta. Io, saturnina mio malgrado, lo so molto bene: litigo con il tempo ogni giorno. Ma lasciamo in pace Saturno e Crono, titani e miti e passiamo ai riti..

Signore e Signori di Controluce ecco a voi il 20 marzo 2019 offerto dal nostro reporter Messer Ricc.  Scatti di una manciata di minuti fa, sotto un cielo perfetto, come sa essere solo il cielo per ricordarci che le regole se ne fregano del resto che perfetto non è.  Ecco le fotografie.. 

E’ il nostro modo di partecipare a questa celebrazione. Come facciamo con la Luna ogni volta che è piena.  

Per noi, che ci sentiamo parte di questi dialoghi, e che ci presentiamo puntuali a questa assemblea. Per noi, che tendiamo orecchi e occhi e cuore al cielo, sentendoci parte di qualcosa di infinito, insondabile e per questo di affascinante. Lo facciamo con rispetto, lo facciamo con stupore e meraviglia.

Lo facciamo con amore. 

 

Questa presentazione richiede JavaScript.

Per godere delle fotografie grandi, basta un click!!

 

7 pensieri riguardo “SOTTO IL CIELO COBALTO

  1. Grazie a Riccardo per le foto..e la ricorrenza.
    Leggevo, proprio poco fa, che la primavera arriverà alle 22:58 di stasera, tra l’altro, poco prima della luna piena delle 02:43 di domani mattina.
    Detto ciò sarò in toscana da domani pomeriggio a domenica pomeriggio per partecipare ad un trail running “divino” :oP

    Un sorriso e buona stagione a tutti
    Marinz

  2. Allora Buona Toscana. Ovunque sarai, è sempre bella. Una delle terre più belle del mondo.
    Dentro uno dei Paesi più belli del mondo…
    Italia nostra, piena di meraviglie, di sapori e di colori, di arte, di bellezze.
    Se soltanto… vabbè.. lasciamo stare
    Buona toscana caro Marino. Un abbraccio

  3. Belle foto.
    Tra poco la Gigia, tartaruga con parecchi decenni sul carapace, spunterà dal letargo e inizierà a divorare insalata…
    Buona primavera a tutti!
    Sir Biss

  4. Come sempre un sentito ringraziamento a Ric per le sue stupende foto.
    Firenze è così bella, così mi ha detto una mia carissima amica che a Firenze aveva fatto i suoi studi in gioventù e che mi aveva consigliato la visione del documentario su Firenze realizzato dal’ex premier, su cui si può soprassedere su tante cose. Mi sono vista, ovviamente Piazza dei giudici.

    Celeste ha citato una canzone di qualche anno fa, mi limito a ribadire un vecchio detto: non ci sono più le primavere di una volta: non piove più: tutto è secco, tutto reclama acqua, tanto per sopravvivere! Ormai è tutto esasperato: o tutto o niente: Le piogge torrenziali dello scorso autunno stanno lasciando il posto ad una siccità senza pari. Possiamo ringraziare l’intelligenza della natura se gli alberi si stanno ricoprendo di vita. Mi commuovono i piccoli fiori bianchi dei biancospini e dei ciliegi che iniziano a sbocciare e quelli rosa dei peschi. Meravigliosi!

    Grazie anche a Marino per le curiosità scientifiche sull’equinozio e a Sir Biss che ci aggiorna sul risveglio della Gigia! E a proposito, Sir Biss: il Rodo è già in fiore?

    Un abbraccio Controlucini

    Pinuccia

  5. No, Pinuccia.
    Rodo sonnecchia. Ho paura che se non arriva la pioggia non sarà al meglio del suo splendore…
    Speriamo.
    Ciao a tutti.
    Sir Biss

  6. Ha solo fatto un po’ finta di piovere: accontentiamoci!

    Si diceva: ha solo bagnato la polvere!!

Se vuoi, puoi lasciare un messaggio

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...