COSE CHE FORSE

foto mia

Da uno dei tuoi cortili aver guardato
le antiche stelle,
dalla panchina dell’ombra aver guardato
quelle luci disperse
che la mia ignoranza non ha imparato a nominare
né a ordinare in costellazioni,
aver sentito il cerchio dell’acqua
nella segreta cisterna,
l’odore del gelsomino e della madreselva,
il silenzio dell’uccello addormentato,
l’arco dell’androne, l’umidità
– queste cose, forse, sono la poesia.

Il Sur (Jorge Luis Borges)

9 pensieri riguardo “COSE CHE FORSE

  1. Questo stacco tra il cielo e la terra… una linea orizzontale senza nuvole e il silenzio che fa la poesia arte… ecco cosa vedo io in questa bellissima fotografica

    un sorriso

  2. Grace Celeste per la stupenda e per la suggestiva foto… sono il cambiare del tempo mentre noi osserviamo la vita scorrere tra quelle nubi. Io voglio puntare sul color cipria come spinta alla luce e alla purezza d’animo.
    Una carezza alla mia amica
    Simonetta

  3. Marinz, Simonetta,
    Buona serata di domenica.
    É vero, è una foto che ricorda una strada, ricordo che lo pensavo anche quando scattavo. Una strada un po’ come è la vita, mentre l’attraversiamo, tra rosa e grigio, dolori e gioie. La scattai da una barca, mentre lasciavo alle spalle un luogo rivistato dopo tanto tempo. Anni fa vi avevo sognato qualche sogno, un’idea, un progetto e poi ci fu del buio, per me e per quel luogo. Quando tornai, qualche anno fa e dopo svariati anni da quel sogno, ebbi una strana percezione del tempo e del suo scorrere. A volte succede, di perdere i confini del tempo e dello spazio. Tra malinconia, nostalgia e dolcezza, vidi questa strada nel cielo ed era come se il cielo avesse disegnato le mie emozioni di quel momento.
    Alcune fotografie non sono quello che sembrano. Sono sempre ció che ci fanno sentire guardandole. Per me era il cielo stesso ad essere diventato come me.

    La meravigliosa poesia di Borges l’ho dedicata alle stelle, a quelle viste dai cortili non miei, dove antichi discorsi hanno fatto il solo silenzio capace di dare una pace profonda e piena. Far tacere il rumore del mondo e immergersi in quello caldo e denso e felice.

  4. Cara Ori,
    i tuoi pensieri mi danno sempre un gran conforto. Mi ritrovo molto in ciò che scrivi e, ancora una volta, te lo voglio ripetere: grazie del tuo esserci.
    Un abbraccio

  5. Eh gia’. Il pensiero di Calembour vale anche per me. E’ sempre piacevole leggerti.
    E passo volentieri da queste parti. Credo non potrei proprio piu’ farne a meno.
    Un abbraccio dal lago, nascosto dalla nebbia che ormai ci dice ‘autunno’.

  6. Una vera e bella parentesi questa foto che sono tante cose che forse. una parentesi tra nostalgia e desiderio, tra silenzio e rumore, tra debolezza e forza nell’animo di saper scroprire cose che forse una foto non riesce a dire.
    Anch’io passo e ripasso e ripasso volentieri da queste parti.
    E per non ripetere… anche da parte mia un’abbraccio.
    Carola

  7. Eh si la poesia di Borges… che meraviglia! Borges mi piace: è leggero solo all’apparenza me va dritto come una freccia al cuore e alla mente e si resta stupefatti.
    La foto: nulla da dire che non è già stato detto altre volte… sei brava!!!!
    Buon inizio settimana a tutti
    Pinuccia

  8. Pinuccia: Grazie!!
    Ma non sono stata io ad essere brava…. bensì il cielo ad essere così bello.
    Così bello che era difficile non poterlo condividere. Un po’ come il “collezionista di tramonti” anche io colleziono qualcosa che mi ha emozionato anche se… quello che conta è quello che rimane dentro non tanto cme ricordo, ma per ciò che produce. Una cosa bella è capace di farci diventare un po’ migliori.

Se vuoi, puoi lasciare un messaggio

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...