BLA BLA BLA

“Ma no.. quali mezzi? Figurati! Mio marito a Milano a lavorare ci va in macchina! Funzionassero, i mezzi a Milano… ma schifo come fanno, è impossibile!”

Conversazione captata dalle mie orecchie sul treno Milano Como, in prossimità della mia fermata, una sera di qualche settimana fa, tra due signore. Arrivata dritta dritta sui miei nervi già provati dalla giornata. Per fortuna un briciolo di saggezza ha fatto scattare uno dei pochissimi riflessi ancora svegli per cui  si sono serrate le mascelle attorno alla lingua.

Pura polemica, critica gratuita, luoghi comuni, parole buttate là senza avere l’idea di cosa si sta parlando, come e perché. Ultimamente sono intollerante verso i luoghi comuni, soffro di  idiosincrasia acuta verso le polemiche sterili, le critiche ingiuste  e le persone che parlano tanto per il gusto di aprire la bocca.

.

.

Ebbene sì, ancora Milano. Ma a parte il cuore di Milano e il mio che batterà – per sempre – per e con Milano nel senso che Milano non può uscire da lì nemmeno se io volessi. A  parte questo:

Oggettivamente:
MILANO ha una rete di trasporto pubblico invidiabile. Sfido chiunque dovesse tratteggiare un percorso da un luogo ad un altro, trovare un tratto che comprenda più di 200/300? metri a piedi.

just in case: http://www.atm-mi.it/it/Pagine/default.aspx

Tre linee di metropolitana,  saranno cinque nel 2015, data in cui saranno completati i lavori di ulteriori due linee. Passante ferroviario: http://www.msrmilano.com/passante_ferr.htm.

Praticamente non esiste (e meno esisterà) periferia che non sia raggiunta dalla metropolitana con tanto di parcheggi auto e terminal bus. Anzi non esisteranno periferie, parlando in termini di velocità di trasferimento.

Non manca di certo l’attenzione per chi ama la bici: ci sono le biciclette comunali prelevabili dalle moltissime stazioni sparse per tutta la città. (controluce del 02.07.2011).

https://lucecontroluce.wordpress.com/2011/07/02/colora-mi/

Ambiente? I bus a gasolio stanno per essere sostituiti. La circonvallazione interna, per esempio, servita dalla “94”, usa già alcuni bus elettrici. 

Né manca l’attenzione per i ragazzi che nel fine settimana si muovono dopo le ore di fine servizio dei mezzi pubblici. Si può evitare il taxi? Certamente! Si può eccome!
La Città di Milano offre un servizio  “bus by night” attivo tutti i venerdì notte e i sabato notte, al costo di un euro. Sono nove, i punti di raccolta, dislocati nelle aree più frequentati dai giovani nelle ore notturne.

http://www.milanofree.it/milano/trasporti/bus_by_night_a_milano.html

E per gli altri? Donne in giro di notte per esempio?
Esiste “Radio Bus” un servizio notturno di bus a chiamata, praticamente un taxi. Attivo tutti i giorni, dalle 20 alle 2.00 ti viene a prendere dove ti trovi e ti porta a casa. Costo: due euro per il biglietto acquistato nelle rivendite, euro 2,50 se il biglietto lo acquisti sulla vettura.

http://www.atm-mi.it/it/ViaggiaConNoi/Radiobus/Pagine/Radiobus_.aspx

Cara signora viaggiatrice comasca in quel di Milano (spero occasionalmente, sennò sarebbe grave) è proprio sicura che suo marito usa l’auto perché i mezzi a Milano fanno schifo? Io probabilmente non indagherei, per mia forma mentale . Ma lei forse sì…. 

Ad maiora!

7 pensieri riguardo “BLA BLA BLA

  1. A Perugia, disperazione vera. Io, invidia per le possibilità che ha Milano. Dal 31 marzo 2010 sono senza macchina e sono davvero a piedi…
    La gente chiacchiera per arieggiare le carie. Basta vedere chi ci circonda, chi ci rappresenta, chi ci “comanda”, chi ci “scrive”. Guai a esser precisi! Guai, e che scherziamo! Comunque io sottolineo un bel “chissenefrega”, io non sarò mai superficiale e mi ritroverò sempre con gli occhi lucidi se mi viene sfiorata qualche piccola emozione. Con il tempo le differenze si vedono proprio in quello sguardo intenerito. Certo rimango fortemente spiazata quando assisto anche io a certe pantomime e nuvole di cavolate. Molte molte rimango muta e impotente lasciando ampio spazio alla riflessione. Poi penso alla tristezza di quelle vite copia/incolla e mi addoloro per le tante occasioni che si perdono le persone “pappagallo” che si adeguano ai modelli vuotissimi dei nostri giorni.
    Ti mando un grande abbraccio
    Simonetta

  2. Torno e leggo della tua difesa della nostra Milano… concordo in pieno quello che dici e le persone che parlano solo per sentito dire, perchè facile criticare e non guardare le cose positive, o perchè hanno preso i mezzi una volta sola, magari proprio nel giorno sbagliato, lascia con l’amaro in bocca e si vorrebbe ribattere con tutte le cose positive che fanno i mezzi pubblici… purtroppo siamo in Italia e tutte queste chiacchiere sono all’ordine del giorno

    un sorriso

  3. Ciao Simonetta Ciao Marinz, e bentornati.

    Bisognerebbe sempre verificare prima di criticare. Non sempre lo facciamo, a volte muoviamo la critica sulla base del “sentito dire” oppure come dice Marinz, sull’esperienza di un giorno soltanto.
    Come spesso si dimenticano le cento cose buone perchè ne capita una di cattiva.

    Un po’ come succede (ebbene sì ho il dentino avvelenato lo ammetto) sul lavoro: ci lasci il sangue per 25 anni poi ti limiti al tuo dovere, adeguandoti a quanto ti torna. Eri troppo brava prima? Ma nemmeno per sogno. Ovviamente sei una bestia ora!

    Tornando in tema:
    mi muovo a Milano e verso Milano da molti anni per cui le mie sono esperienze dirette, e ce ne sono stati di disagi patiti e sofferti, ovvio. Ma i servizi sono e sono stati di gran lunga superiori ai disagi che per quanto mi riguarda sono stati sempre e solo riferiti a scioperi o lavori in corso che ovviamente non sono questi a far dire che i mezzi a Milano fanno schifo.

    Certi luoghi comuni non giovano a nessuno.
    Ho prenotato un esame mammografico in data 19 ottobre, con il servizio sanitario. Mi hanno dato un appuntamento in ospedale per il giorno 09 novembre. Ho fatto un secondo tentativo, sempre con il serivizo sanitario e ho avuto un’altra data: 29 ottobre.
    E ogni anno non ho mai aspettato oltre un mese sia per una mammografia, come per altri esami specialistici e un paio di volte si è trattato di RMN e TAC. Rimango perplessa quando sento che “per fare una mammografia occorrono anche nove mesi di attesa”…
    O Milano è per certi versi un’isola felice oppure io sono come il fortunatissimo Gastone e gli altri sfigatissimi Paperino..

  4. Sono Paperino.
    Io farò la mia prima mammografia il 6 novembre 2012, tra poco insomma.
    La prenotazione l’ho fatta, con il servizio sanitario, il 6 luglio 2011.
    Non aggiungo altro. Anzi: quaquaqua.

  5. scusate: Qui scrive un Romano de Roma che ama la sua città ma odia come è organizzata, anzi disorganizzata. Venire a Milano è come cambiare universo. Ma di che cavolo si lamenta quella signora!? Ha mai provato ad andare da Roma Nord a Roma Sud di Lunedì alle 10, in auto, o in macchina? Stesso tempo che per andare da Roma a Firenze, anzi, un po’di più.

  6. Paragonare il traffico di Roma con quello di Milano è .. vincere facile. Quando vado a Roma di solito accade nei fine settimana.
    Ma le poche volte che l’ho fatto nei giorni feriali .. mamma mia si salvi chi può.
    E un’altra volta ancora? Luglio, 30 gradi e passa e tacchi… Io che non li ho mai.
    Prendo la 70 da via Giolitti capolinea Piazzale Clodio. Manifestazione!!!
    Tutti giu0 dal bus.. Ovviamente non camminavano nemmeno i taxi.
    Da Castel S. Angelo … a piedi. Con l’ufficio presso cui avevo appuntamento che ad un certo punto avrebbe chiuso!
    Menomale che poi, la sera, un signore molto gentile mi ha tolto i cerotti che avevo messo sulle dita dei piedi e me li ha massaggiati. È stato un po’ tornare al mondo. Ecco…

    Conosco anche il traffico e la carenza di mezzi pubblici di altre città (Firenze, per esempio) e francamente mi sento di dire chapeau! a Milano.

Se vuoi, puoi lasciare un messaggio

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...