TONDELLI IN UN QUADRETTO

Fuori dal contesto del personaggio di Tondelli: amato odiato scandaloso osceno contraddittorio diverso uguale.
Mi piace questo “biglietto”.
Al di fuori di ogni contesto, oltre le etichette e la critica profonda.

Ancora una volta è il momento, a contare, l’adesso. 
Il passato è distorto, edulcorato, ingrigito o colorato, arrotondato ammorbidito o esasperato. Riletto rivisitato ripercorso con occhiali diversi, esperienze umori e bisogni diversi.
Il futuro non è ipotecabile. Ipotecarlo è una cosa stupida: umana ma stupida e una inutile occupazione, una scommessa contro il nulla e contro il tutto.
L’adesso è ciò che non si legge non si ricorda non si ipoteca non si ipotizza non si stravolge non si sogna non si vende non si dilata.
Si vive.

11 pensieri riguardo “TONDELLI IN UN QUADRETTO

  1. mah…purtroppo questa "tondellata" mi lascia perplesso.
    Per carità, non voglio fare una critica "profonda"; di fronte ai tondelli ed anche ai tortelli non ne sono capace. Ma ho una curiosità: è lui che scrive i biglietti dei baci perugina?
    E poi, co’ tutta ‘sta pelle e ‘sti abbracci m’è venuto un’eczema e devo correre a grattarmi.
    Invertendo la frase finale del "biglietto" tondelloso a mio avviso…direi che è lui che confonde la vita con l’amore.
    Vabbè scusami, ma lo sai che ho dei problemi di fronte all’eccesso di ottimistica marmellata.
    Buon Santo Stefano
    Pieffe

  2. Contrariamente a Pieffe io sono più marmellatoso e mi piace molto questo biglietto e quello che hai scritto tu.

    La vita non è l’Amore e l’Amore non è la vita ma si deve vivere per provare che una senza l’altro non posso esistere.

    Buon Santo Stefano e Buon Anno, io parto e vado dove regna un po’ di silenzio, per fare silenzio anche dentro di me.

    Un sorriso 🙂

    PS Pieffe quand’è che si celebra il capodanno pleidiano? E a quanti anni terrestri corrisponde un anno dalle tue parti? 🙂

  3. Invece io ritengo che questo biglietto sia molto piu’… pieffiano di quanto lo stesso pieffe non voglia ammettere.

    Ma al di la’ di questo
    chi mi conosce anche solo un po’, sa del mio rapporto con il Tempo, sa quanto ci litigo, quanto ci faccio l’amore e quando mi affascina, quando lo detesto, quanto lo vorrei trattenere e qanto vorrei non esistesse affatto.

    Abbiamo un rapporto difficile, contrasti feroci e lunghi momenti di tregua durante i quali l’ascia è sempre sotterrata a metà.
    Non c’è niente da fare.

    I miei disegni da piccola comprendevano spesso orologi quadranti etc. Peccato averli buttati via.
    Non si dovrebbe mai buttare via i disegni dei bambini.
    Sono letteratura per quando si è adulti e spiegano cose molto piu’ di quanto non facciano i ricordi.
    I disegni contengono la storia che non fa uso di parole: sono pancia e mente tracciate che restano nel Tempo a memoria del Tempo.

    I miei sogni comprendono spesso il Tempo, gli orologi, i ritardi, le corse, i treni. Da sempre e forse pere sempre.
    Sono leit motiv della mia esistenza che ha incrociato simili accordi.

    Credo nel momento.
    Senz’altro meno inquinato del passato (che comunque contiene), e assente del futuro.

    Prima o poi si impara che non si vive di promesse nè di propositi, tantomeno di sogni.
    Si impara che ciò che oggi è importante domani potrebbe essere un dettaglio se non un fastidio, un sasso nella scarpa, una spina dolorosa piantanta in un fianco.

    Si impara che la vita è fatta di istanti che si susseguono l’un l’altro.
    Si impara che cio’ che si ritiene ingannevole puo’ essere la sola vertià che conta in un momento, si impara che giocarsi tutto per una notte di stelle non è necessariamente  la scelta di un pazzo.

    Si impara che a guidarci non c’è nessuno perchè c’è una mescolanza di istinto esperienza e.. stelle e che tutto questo è mutevole, fluttuante.

    Si impara che la felicità risiede in un attimo, in un treno, in un abbraccio, in quel bacio contro bacio e pelle contro pelle che non fanno scommesse sul futuro ma vivono e basta.

    Si puo’ leggere anche con altre chiavi, il biglietto di Tondelli.
    Il tema è sempre il Tempo

     Che non garantisce che qualcosa sia vero o che abbia valore solo perchè ha una strada davanti tracciata delineata.
    Cosa c’è di meno stupido che tracciare il destino di qualcosa o qualcuno?
    E l’amore cos’è, Pieffe se non un adesso?

    Come tutto, del resto.

    Siamo abituati a considerare qualcosa di importante solo in funzione della durata temporale. Ecco l’errore, secondo me, da cui nasce l’illusione che niente è cambiato anche quanto è cambiato tutto.

    Con buona pace di Tomasi di Lampedusa…

  4.  Marinz
    Ci siamo incrociati nei commenti.. Anche questo.. è un istante.
    Nemmeno io trovo marmellatoso il biglietto.. Anzi tutt’altro
    Lo trovo invece senza zucchero e anche senza il Dietor.
    Quindi ripeto.. molto pieffiano e anche molto pleiadiano.

     Pieffe
    aspettiamo notizie sul capodanno pleiadiano… che scommetto non coincide con quello dei terrestri. Mi sa che pero’ ho avuto qualche promonizione stanotte, in sogno…  C’era anche un toro nel cielo … mah….  Forse Pieffe mi inviterà lassu’ …..

  5. Ho letto che ci siamo incrociati… cmq non intendevo che il biglietto fosse marmellatoso … lo sono un po’ io quindi questo tipi di biglietti mi colpiscono per i messaggi che mandano!!!

    Ed ora mi incammino e parto :o)
    Un abbraccio e un sorriso 🙂

    Ps spero di leggere cmq le notizie dal mondo pleidiano :9

  6. MARINZ
    ma infatti ho capito perfettamente cosa intendevi…
    E siamo sulla medesima lunghezza d’onda. Buon viaggio e buon tutto.
    A presto. Grazie e tantissimi auguri

  7. Grazie degli auguri.

    Questo sarà il mio itinerario da fra poco al 3 di gennaio.

    Parto per Firenze dove domani mattina partirò per l’eremo di Lecceto, dove sono stato anche l’anno scorso, e i primi miei tre post del 2009 erano per descrivere dove ero stato e cosa avevo provato.
    Fino al 30 sarò li e poi torno a Firenze in serata. Il 31 invece partirò per Roma dove starò fino al 3 per stare con dei parenti e salutare diversi amici che ho nella cità eterna.

    Quando torno racconterò un po’ di cose… ma farò un giro anche qui anche prima del 31, almeno spero.

    Ti lascio ancora un sorriso e poi parto davvero, altrimenti il tempo (treno) mi sfugge di mano 🙂

  8. Marinz: avendo noi 3 soli e 7 lune il nostro calendario è un po’ complicato.
    Il nostro "grande" anno corrisponde a 57 anni terrestri in cui cadono 3 "piccoli" anni corrispondenti a 19 anni terrestri.

    Invece apprezzo moltissimo il tuo tipo di vacanza monasteriale. La faccio spesso anche io, ma quest’anno un po’ meno del solito.
    Cele. Vabbè. Viva la marmellata transtemporale.
    Pieffe

  9.  

    Quando sono in Trentino vado spesso (e ci DEVO andare, è piu’ forte di me) in un eremo, quello di San Romedio (foto) a Sanzeno, Val di Non.
    CI sono stata la prima volta nel 1990, credo, e da allora frequento spesso la valle e per me è importante passare di là.
    Non ne conosco il motivo, di certo differente da chi chiede qualcosa (il luogo è tappezzato di ex voto e di stampelle lasciate tra le travi dei soffitti).. Io non chiedo nulla.. Solo provo sempre il desiderio di andarci quando sono da quelle parti, che al di là dell’eremo, mi regalano sempre pace e alcune magie. I boschi con gli scoiattoli in estate, e poi i prati sconfinati, i meli in fiore che in primavera imbiancano la valle di piccoli petali fanno bene dentro.

    lascio qui un link di un sito piuttosto completo per chi volesse farci un giro virtuale.
    http://www.girovagandointrentino.it/puntate/2005/anteprima_primavera/s_romedio/sromedio.htm

Se vuoi, puoi lasciare un messaggio

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...