TEST

C’è chi riesce a rendere un momento leggero qualcosa di pesante, quelli che non capiscono l’ironia nemmeno quella “basic”. Sono specializzati o hanno una vera e propria vocazione. O sono idioti e questa è l’ipotesi più probabile.
Un esempio? Ci sono due gradi sotto zero, esclami: mamma mia non ne posso più di questo caldo e ti rispondono: caldo? Ma se ci sono due gradi sotto zero!
Ecco, questi qui…
Poi ci sono quelli che invece fanno le solite battute, identiche tutti i santi giorni. Idiote e sempre le stesse. Identiche! Per settimane… Mesi… Anni… Ad una certa frase, domanda o gesto che sia,  segue immancabilmente la medesima “battuta”. La stessa. Stesse le parole, identico il tono.
Che fare? Come difendersi?

1) Sopprimerli. Ma è vietato dalla legge.
2) Compatirli e resistere… Prima o poi ci si anestetizza.
3) Tecnica dell’evitamento. Girare al largo, non parlare MAI di niente nemmeno del tempo.

Scelgo 1) e l’accendo.

13 pensieri riguardo “TEST

  1. Quì si dorme poco. Non mi aspettavo, a quest’ora, un altro post di Celeste; ma, visto che dormo meno di lei, sono il primo, (yahoooo!!), a commentare.

    Dunque, il codice del grande Fico Pleiadiano, nel paragrafo che ha per titolo “Norme di difesa contro l’abbrutimento” dice che, alle solite battute che fanno scendere le palle nei calzini, si può rispondere con il “risus terribilis” che è come la kriptonite per Nembo Kid.

    Esempio:
    1) affermazione di base: “che brutto tempo oggi”
    2) esempio di battuta idiota ripetitiva in risposta:”ehhh, chi ha tempo non aspetti tempo”
    3) risata: “”ah, ah, uh, uh”

    Dice il codice di comportamento Pleiadiano che se tu fai sempre “ah, ah, uh uh”, e magari lo fai più volte di seguito, l’interlocutore si insospettisce e, dopo qualche tempo smette, soprattutto se ripeti la stessa risata a qualsiasi tipo di battuta. L’importante è che sia proprio “ah ah, uh, uh”. Guai a cambiare di un capello.
    Prova, se funziona mi paghi il caffè
    Pieffe

  2. ho una predisposizione naturale per fare sempre le solite battute, magari quelle idiote. e non capisco mai alla prima le cose. devono pure sempre spiegarmele. sono tardo nel comprendonio. da sopprimere.

  3. Ma non ci sono 4 opzioni?
    Ma l’accendiamo è riferito all’azione da fare sulla persona in questione?
    un sorriso 🙂

  4. Branz, ma che dici?
    Io ti farei “santo subito”!. Sei uno dei pochi che ammette di non capire le battute. Pensa a tutti quelli che annuiscono e che non chiedono mai di ripeterle!
    Pieffe

  5. La cosa peggiore è colui che ripete sempre la stessa battuta idiota e ridendo a crepapelle te la ripete più volte pensando tu non l’abbia capita.
    Si, l’accendiamo!…Io porto la benzina, qualcuno pensi ai fiammiferi!

  6. Branz:
    sono d’accordo con Pieffe… E ti confesso che anche io arrivo sempre in ritardo e spesso non arrivo proprio perchè la maggior parte delle volte non c’è proprio niente da ridere nè niente da capire.

    Pieffe: vedo che anche sulle Pleiadi avete gli idioti.. E questo, mentre da una parte mi consola assai, dall’altra mi preoccupa. Dove andare a parare in caso di asilo politico?

    Petula: Eh!!!
    Almeno qui siamo in parecchi a restare con il cerino in mano.
    Grazie a Dio.
    Petula hai un antenato di nome Nerone per caso? Uno zio.. magari.

    PS Petula again: le code di paglia bruciano bene con la benzina vero?

    Marinz. Si, hai capito bene. Sopprimere in quel senso.
    La quarta opzione manca ed era questa:
    4) Accordo il perdono.
    Opzione abolita d’ufficio.

    Speriamo non arrivi il Gollum perchè potrebbe confondere la soppressione con la soppressata e allora mi tocca salvare Petula dagli istinti mangerecci… E ho poco tempo e anchepoco fiato.

    Pant pant corro al lavoro.

  7. Dimenticavo Pieffe
    se funziona ti offro una cena luculliana altro che caffè….
    Ne va della mia libertà … potrei infatti finire presto a San Vittore se continuo cosi’. Sotto un ponte di sicuro…

Se vuoi, puoi lasciare un messaggio

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...