SCELTE

1970537sc7

Ci sono dei momenti nella nostra vita che ci troviamo ad un bivio. Impauriti, confusi, senza una meta. Le scelte che facciamo in questi momenti possono segnare il resto della nostra vita. É certo che quando si è di fronte all’ignoto, la maggior parte di noi preferisce far retromarcia e tornare indietro. Ma occasionalmente, le persone ti fanno pressione per qualcosa di meglio. Qualcosa al di là del dolore di dover continuare da soli. E aldilà del valore e del coraggio che ci porta a far entrare qualcuno. O di dare un’altra possibilità a qualcuno. Qualcosa al di là della calma persistenza di un sogno. Perché è solo quando ti metti alla prova che scopri chi sei veramente. Ed è solo quando ti metti alla prova che scopri chi puoi essere. La persona che vuoi essere, esiste. Da qualche parte sull’altro lato del duro lavoro, della fede, credenza …ed oltre l’angoscia e la paura di quello che ci aspetta più avanti.

Dal telefilm “One Tree Hill”

10 pensieri riguardo “SCELTE

  1. Camminare in una valle oscure è parte della nostra vita… saperla affrontare con le scelte giuste ci fa diventare più grandi e saggi.. l’importante è guardare avanti e affrontare le paure
    un sorriso 🙂

  2. Branz in versione fatalista … Giusto un pelo …

    Marinz
    E se fosse importante guardarci dentro, piu’ che avanti?
    La valle oscura siamo noi…
    Che dici?

  3. dico solo che a volte vogliamo metterci del nostro, i nostri ragionamenti e i nostri pensieri, e combattiamo costantemente e tanto altro ancora e invece è importante lasciar guidare alla Vita. Senza delegare nè altro, senza essere fatalisti nè ipocriti nè a occhi chiusi. Ma a volte credo sia importante lasciarci guidare dalla Vita, per manifestarsi ha bisogno di strada libera dai ns pensieri e ragionamenti. E funziona.

  4. il guardaci dentro serve per l’andare avanti… le energie e le scelte derivano delle esperienza passate e interiorizzate… se sappiamo che quella strada è “buia” ma sappiamo come affrontarla avremo le energie necessarie per “illuminarla” anche se ci vorrà del tempo… capita a volte di essere valli oscure ma possiamo trovare la luce dentro di noi… e cmq ci sono delle persone che con la loro luce portano della luce dentro di noi e a volte basta un sorriso 🙂

  5. …che la diritta via era smarrita.
    ahi quanto a dir qual’era è cosa dura
    quella selva selvaggia e aspra e forte
    ….

    ma per parlar del ben ch’io vi trovai
    dirò dell’altre cose ch’io v’ho scorte.

    Ecco, la fregatura viene quando uno non riesce a scorgerci altre cose. E a volte accade. E non sempre arriva Virgilio a mostrare come si fa a ritrovare la diritta via.
    E forse è giusto così.
    Pieffe

  6. Certi che ci si deve guardare dentro e andare avanti. Certo che si devono fare delle scelte nella vita, magari dolorose, che ci faranno incontrare una parte di noi più luminosa. Ma quando si è intrappolati in una situazione come quella che hai descritto, cara la mia Celeste, quale è la porta giusta da aprire,quale è la direzione verso la quale decidere di proseguire? Perchè può succedere di saperlo che si deve cambiare direzione ma essere incerti sulla direzione. Presente l’asino di Buridano?
    Va beh, adesso prendo la direzione della cucina e della caffettiera e poi si vedrà. Abbracci. Pinuccia

  7. Va bene, grazie.
    Un’insalatina e poi una fetta di torta di mele. Un caffè (irrinunciabile, per me). E poi una chiacchierata. Che bello! Sto arrivando.

    Sai, leggo che questo argomento ha avuto risposte in diverse direzioni. E’ un argomento evidentemente interessante e molto … comune. Chi non si è trovato mai a dover fare delle scelte? Più o meno difficili, più o meno definitive o irreversibili. E quante volte tutte le direzioni erano avvolte dalle tenebre.. E quante volte “alea acta est”‘ ? E allora non resta che andare avanti aspettando la luce oppure aspettare il giorno. E qualche volta non si ha tempo, di aspettare il giorno. Ed è vero, Pieffe; a volte non c’è nemmeno un Virgilio ma qualche volta è meglio cosi’.. Quanti Virgilio fuorvianti vi sono che paiono la luce in fondo al tunnel invece sono solo sogni di seconda mano? Allora meglio il buio vero. Dopo un po’ di impara ad usare il nasino e le orecchiette (Pieffe se ne intende .. vedi quanto sono lunghe?)

    Pinuccia… lava la lattuga .. arrivo.

Se vuoi, puoi lasciare un messaggio

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...