A TE

 aquila

Quando sei giù, pieno di problemi
e hai bisogno di un aiuto
e niente, niente va nel modo giusto
chiudi gli occhi e pensami
e subito io sarò là
per illuminare anche le tue notti più buie

semplicemente urla il mio nome
e sai che ovunque sarò
verrò di corsa per rivederti ancora
inverno, primavera, estate o autunno
tutto ciò che devi fare é chiamare
ed io arriverò, si
tu hai un’amica

se il cielo sopra di te
dovesse diventare scuro
e pieno di nuvole
e se quel vecchio vento del nord
iniziasse a soffiare
mantieni salda la tua testa
ed urla forte il mio nome
e subito busserò alla tua porta

semplicemente urla il mio nome
e sai che ovunque sarò
verrò di corsa per rivederti ancora
inverno, primavera, estate o autunno
tutto ciò che devi fare é chiamare
ed io arriverò

non é bello per te sapere che hai un’ amica?
la gente a volte è così fredda
ti feriranno e ti inaridiranno,
beh, prenderanno la tua anima,
se glielo permetterai 
ma tu non lasciarglielo fare

semplicemente urla il mio nome
e sai che ovunque sarò
verrò di corsa per rivederti ancora
inverno, primavera, estate o autunno
tutto ciò che devi fare é chiamare
ed io arriverò, si
tu hai un’amica, tu hai un’ amica
non é bello per te sapere che hai un’amica?
si, si, tu hai un’amica.

(James Taylor – modificato al .. femminile, per te, che stai dall’altra parte del… volo)

41 pensieri riguardo “A TE

  1. James Taylor mi piace come cantante e mi piace la traduzione che hai fatto di questa canzone
    un sorriso e buona settimana 🙂

  2. Brava Celeste!
    Sapere che c’è qualcuno sempre pronto ad intervenire in nostro soccorso fa bene. Credo sia uno dei compiti dei blog quello non far sentire sole le persone.Infatti c’è sempre qualcuno in grado di dare una mano, un sorriso. E’ essenziale però un interscambio.
    Passata la filossera? 🙂 Pinuccia

  3. Un saluto marinz, branz, carola, pinuccia.
    grazie.
    .
    Ehmmmmm Pinuccia cos’è la filossera? Aiutooooooooo
    .
    CELESTE
    non loggata
    influenzata
    raffreddata e con il portatile out quindi nemmeno ADSellata
    ma forse un filo iellata sì

    Filosserata non saprei…..

  4. Filossera è una malattia propria della vite. Estendendo il termine è influenza, raffreddore, un malanno qualunque.
    Oibò mi sento quasi un dizionario!!!!
    Kiss.Pinuccia

  5. Celeste, ti posso portare una buona minestra alla lucertola, è una mano santa e farebbe resuscitare un morto. So che branzinoalsale rabbrividirebbe,ma…a ognuno il suo. Io so fare questo.
    Fusa di pronta guarigione

  6. ma non è un’estensione

    alla fine controluce ci parla di vite, è naturale che se celeste ha il raffreddore probabilmente una filossera l’ha contagiata

    [un plurale per un singolare]

    guarisci, dai
    quanti acrostici ancora vorrai ?

    -holamiapassword-

  7. Grazie della spiega… ero un filo preoccupata.

    Petula:
    Grazie Amica mia della presenza e per i tuoi pensieri.
    Per quanto riguarda la minestra di lucertole.. ehmmm basta il pensiero…
    Ricambio le fusa con un ron ron (mi riesce benissimo .. anzi è quasi un rantolo).

    Cloff
    Non avevo dubbi che avresti giocato con le parole… Anche tu in fondo cucini insalate e minestre. Con le parole.

    Ma quanto son speciali gli ospiti di Controluce? Diciamolo….!!

    Celeste
    non loggata.. again

  8. un mio lontano parente pleiadiano, che viveva sul lato sud del Grande Fico, aveva composto questa celebre ode che poi venne importata anche nella terra e tradotta in numerose lingue

    “Rucunz tuhha ribi ti racht if nofoe
    tha fo wotinga su tohhjameca na
    iiii giiiiq marhxzopa tohhjameca lo”

    che tradotto in lingua volsca-frusinate viene:

    “Domine bello dominiddio
    si dall’amicu me ce guardi tu
    da lu nimicu me ce guardo io”

    Pessimisti sti pleiadiani!!

    Pieffe

  9. cioff: celeste con la fillossera ha sicuramente sviluppato l’orticaria e s’è già riempita di “acrostiche” se gli metti pure gli acrostici non finirà più di grattarsi.
    Pieffe

  10. ma quanta bella gente qui…

    buona girnata
    e pronta, prontissima guarigione con o senza intrugli petulanti2. Qualunque cosa faccia e che ti fa guarire va bene per me, nessuna competizione 🙂

    un abbraccione

  11. Pieffe
    Ciao stella tra le stelle.
    Diciamo che no.. non brilli in fatto di ottimismo…
    Ma in tanti altri modi sì.
    Pout pourri di ironia intelligenza
    dolcezza sapienza intolleranza
    benevolenza qb (ovvero un pizzico)
    potresti fare pure te un’insalata …
    Specialissima, direi.
    E non per tutti .. of course…
    dato l’alto contenuto di esclusivi ingredienti per palati paricolarmente sensibili e pure “naturalmente predisposti” .
    Esagero?
    Ma nemmeno un po’….
    Celeste

  12. Branz:
    Certo, pochi ma buoni…
    Come sempre non è il numero che conta… Evvai… Lasciate che me la tiri un po’!! La mia nonna diceva: chi va al Mulino s’infarina…
    .
    Branz again:
    Dopo l’esclamazione di Baby Branz a seguito del tuo pranzo di qualche giorno fa… bè… pure di te.. mi fido sulla parola.
    .
    Mi sa che mi faccio invitare a pranzo da Paco, Full e Pepe … Crocchette e sai cosa mangi!

    Celeste

    Dovrò mettere un link appena scopro come si fa:
    Mulinodiamleto.splinder.com

  13. @PETULA che non legge i pvt:

    Benvenuta Petula !
    Benvenuta nel mio spazio.
    Saranno gradite le tue visite. Non posso leggere di Te e quindi ti lascio qui il mio buon giorno di cuore.

    Saranno graditissime le tue visite con/senza commenti !

    Buona giornata a Tutti i passanti qui, e di nuovo l’augurio di pronta, prontissima e completa guarigione.

    ps.
    E una coda di rospo ?
    Ah no, quella si dava solo alle streghe

  14. Branz…
    Petula in qualche post fa aveva già dato qualche ricette del genere… ereditata da un’antenata zia…

    Poi un … consiglio:
    attento a parlar di streghe in controluce….!!
    Ci sono ospiti … ehmmmm preparatissimi… E magari non solo…
    Baciotti

    ho riconquistato l’immaginetta

  15. Branz:
    Mi cospargo il capo di cenere… Non avevo visto che hai fatto gli onori di casa a Petuletta qui, in controluce.
    Chiedo venia e … vado per un giretto tra le coltri.

  16. Tra ricette e scongiuri teniamo allegra la nostra padrona di casa che almeno passa il tempo in compagnia.
    Ma non funzionava anche il vin brulé?
    Pinuccia

  17. Celeste, visto che la minestra di code di lucertola non ti va forse il vin brulè di Pinuccia fa più al caso tuo, così domani sei in forma smagliante e magari canticchi sotto la doccia.

    @branzinoalsale:
    hai ragione i PVT non li leggo spesso: comunque l’idea di una coda di rospo non mi dispiace. Ho messo da parte ehmm…altri pesci perchè preferisco colloquiarci, ma la coda di rospo….ne ho assaggiata una al pombelmo rosa e martini che era una favola!
    Se vai un po’ di post indietro leggi la ricetta della bis bis bis ava Maigatta delle Asturie.

  18. @petula, celeste e pinuccia:
    orbene, per combattere i malanni invernali avevo comprato giusto giusto il kit del vin brulè, una confezione in una nota erboristeria cittadina. Poi però non l’ho mai preparato, ergo, intatta è. Se volete possiamo farci una bella sorsatina insieme… tanto anche ai sani male non fa

  19. @petula: e fai male a non leggere i PVT… e la coda di rospo non mi attira x nulla, però il martini si

    ps. dove devo andare, quale post e quale ava parli ?

  20. Evviva, vada per un vin brulè! Dopo però niente etilometro eh!
    Senz’altro Celeste ne trarrà beneficio e anche gli altri ospiti del post. Branzino sei grande!!

    La ricetta della mia ava Maigatta sta tra i commenti del post di Celeste su “Canzone da niente”….ma non ti aspettare un gran che, non ha mai funzionato causa ingredienti irreperibili.

  21. A Branz e agli altri alcolisti non tanto anonimi che si aggirano in codesto spazio:
    la ricetta della bis bis bis di Petula è fedelmente riportata in Controluce, in un commento dalla stessa Petula che l’ha ereditata e ne è pertanto la legittima proprietaria.
    A parte alcuni ingredienti non tanto facilmente reperibili, altra cosa difficile è cercare il post che la contiene, dato che è normale, da queste parti, pubblicare un post che so… sulla Divina Commedia e trovare commenti che spaziano dal cucinare un buon risotto a come trasformare il piombo in oro o come distillare la grappa in casa senza essere arrestati.
    Ma questa è una delle ragioni per cui questo spazio esiste.
    Vado a caccia della ricetta e poi vi mando le coordinate.
    Sempre che sarete ancora lucidi visti i brindisi che state preparando…..

  22. Non conoscete il “vin brulé di branzinoalsale” neppure per fama? Ahi lasso! lo sono certo che se ne beveste un sorso, non vorreste mai più partirvi dall’ombra delle candide rupi

  23. (Gabriele D’Annunzio – 1909)

    ho plagiato, e di sicuro una cantina sociale che conosco troverebbe da ridire …

    correttezzavirtùrelativa

  24. è stato solo un tentativo di captare non so più se la sua benevolenza o una scodella (possibilmente colma)

    piuttosto,
    i gusti di miagolatrice nera (gatta che mi permette di vivere nella sua casa) hanno ampie intersezioni con i miei, che comunque non mangio mai i croccantini come invece fa celeste: perchè non abbandoni i graziosi rettilini rettilinei che ormai si sono avvicendati alle rondini nell’annuncio della primavera ?

    voglio dire, in un posto come splider non ci sarà un qualche […]lizard[…] che probabilmente ora teme controluce come luogo di cannibali ?

  25. Bene ragazzi vedo che il vino di branzino ha dato i risultati.
    Ora passiamo alla grappa?
    .
    Grazie Pietro, anche a me piace moltissimo la canzone…. anche dalla voce di Carol King.
    Dolce e graffiante al contempo come puo’ essere un vino (per restare in tema).
    Come può essere un sentimento, una passione, un messaggio…

    Pietro resta sobrio… Almeno tu!

    Petula: ti raggiungo da Branz.

  26. Cloff, guarda che acchiappo lucertole solo sul mio davanzale. A casa degli altri divento…vegetariana (o quasi), quindi dì pure alle lizards che conosci che fuori dal mio ambiente….sono innocua…o quasi!

  27. 🙂

    ma poi non trovi criptica l’immagine che celeste ha scelto per noi, in questo post ?

    secondo me persino molti felini se ne guardano, dalle aquile di mare

    messoduelucertolinoinmezzoalvocabolariodicelesteforseteledarà

Se vuoi, puoi lasciare un messaggio

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...