TROPPO TARDI

Leggendo il post di Giuliana, mi è tornato alla mente un pezzo di Claudio Lolli, di molti anni fa. Ho amato molto le sue canzoni, tristi, malinconiche, amare. Al di là dell’impegno politico di Claudio, l’atmosfera dei sui brani è malinconia, disincanto, disillusione. “Aspettando Godot” a “Ho visto anche degli zingari felici” e “Canzoni di rabbia” mi hanno fatto .. adeguata compagnia in un periodo della mia vita durante la quale era ancora difficile la conquista della serenità. Sembrava una chimera… Poi ho imparato o, per meglio dire, ho fatto dei passi avanti…

Quando la morte avrà  addolcito un po’ il tuo viso
che tante volte già  mi aveva intimorito,
e tu mi chiederai un ultimo sorriso,
un gesto di pietà
che avrai non meritato.
Quando la morte avrà  allentato un po’ le braccia
che tante volte già  mi avevano piegato
e tu ricercherai
i miei capelli la mia faccia
per farmi la tua prima  ed ultima carezza.

Allora ti amerò
allora quando avrai  la tenerezza che
non hai avuto mai.
Allora ti amerò
ma tu non lo saprai  e per tutti e due sarà
troppo tardi ormai.

Quando la morte avrà  fatto abbassare gli occhi
che tante volte già
mi avevano ferito  col disprezzo di chi
non ha mai chiesto aiuto
e tutto ciò che ha  se lo è costruito.

Quando la morte avrà  disperso i tuoi discorsi
che tante volte già
mi avevano mentito  e la sincerità
del tuo nuovo silenzio  potrà farmi scordare
di averti mai sentito.

Allora ti amerò
allora quando avrai
l’umiltà che non hai avuto mai.
Allora ti amerò  ma tu non lo saprai
e per tutti e due sarà
troppo tardi ormai.

Quando la morte avrà  scacciato la paura
che per tutta la vita  ti è stata concubina
e avrà fatto di te
il più grande di noi
l’eroe che si rallegra  della guerra vicina.

Quando la morte avrà  sconfitto il compromesso
cui la meschinità  ti aveva condannato
e il lampo dei tuoi occhi
si mostrerà contento  di vivere da uomo
almeno un momento.

Allora ti amerò
allora quando avrai  il coraggio che
non hai avuto mai.
Allora ti amerò
ma tu non lo saprai
e per tutti e due sarà
troppo tardi ormai.

7 pensieri riguardo “TROPPO TARDI

  1. …è troppo tardi, vorresti imprigionare il tempo in una bolla di sapone…e quando scoppia, raccogliere tutti quei frammenti di tempo e distribuirli a persone care cui avresti voluto farne dono…ma orma è troppo tardi.
    Triste questo pezzo, Celeste, come è triste oggi il tempo qui a Milano.
    Un abbraccio
    Carola

  2. Carola
    Sì, a volte è troppo tardi. Troppo tardi per dire tutte quelle cose non dette. Oppure per chiedere “scusa”.
    Troppo tardi per la stazione (i treni spesso passano e ancora più spesso non tornano).
    Troppo tardi per la sincerità.
    Però è pur vero che non si può vivere di rimpianti… Le cose vanno come vanno e forse non sarebbero potute andare in altro modo.
    Allora ci si puo’ fare domande sul libero arbitrio..
    Troppa carne al fuoco..
    Ciao cara…. Ci vediamo questa sera.

  3. a volte capiamo le cose un attimo troppo tardi, altre volte è la vita che ci fa arrivare tardi …

    fa parte del nostro destino, in fondo, anche se è un po’ triste …

    un bacio,
    raf

  4. Canzone molto malinconica… è vero a volte capita che sia troppo darti anche per dire un grazie ma basterebbe poco, a volte, per cambiare questa situazione… il mettersi in gioco e essere sempre se stessi… cosa che a volte è così difficile perchè non si vuole rimanere feriti
    un sorriso 🙂

  5. Raf e Marinz.
    Grazie.
    Si purtroppo a volte si ha paura di restare feriti… Un rifiuto è un boccone amaro ma con la maturità si supera anche questa paura.

  6. Lottare con un muro di gomma, a volte devi solo accettare le persone e le cose, rassegnarti e sperare …
    rimpianti e rimorsi!!!c’èst la vie!!!
    Non conoscevo questa splendide rime…..Molto triste direi!!!
    Buona giornata

  7. Buon giorno Clock.
    Rimpianti e rimorsi sono parte della vita. Sono una realtà con la quale spesso ci si trova a dover fare i conti ma non potendo tornare indietro sono processi che si possono risolvere solo con consapevolezza… Grazie. Buona giornata anche a te

Se vuoi, puoi lasciare un messaggio

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...