FACCENDE DI BLOG

Da quando esiste questo minuscolo spazio, mi chiedo per quale ragione ho deciso, un giorno di aprile mi pare, di crearlo. Non mi sono mai data una risposta. E’ un piccolo spazio senza alcuna pretesa, senza alcuno scopo; non contiene secondi terzi quarti fini. Non è in alcun modo collegato ad un progetto di lavoro, è solo fine a se stesso. Ieri sera parlavo con un amico e esprimevo questo stesso pensiero. E lui mi diceva che forse esiste.. perchè mi piace scrivere per me… Ma non regge. Infatti, questo spazio contiene, certo, cose personali, ma non così tanto personali come quelle che invece si scrivono per esempio sulle pagine di un quaderno che resta strettamente privato. Ciò che si scrive in un blog sono le cose che si vogliono far conoscere. Niente di più.. Allora perchè? Gli spazi altrui che visito abitualmente sono pochissimi, di conseguenza è assai improbabile che altri conoscano questo mio spazio, se non per caso. E nemmeno mi importa che venga oltremodo conosciuto. So che viene letto, oltre dalle poche persone che commentano abitualmente o saltuariamente, da tre-quattro persone che se commentano, lo fanno per altri canali, essendo conoscenze personali. Esiste per loro? Nemmeno… in quanto potrei scrivere loro attraverso gli stessi canali.. Allora perchè? La risposta è: non lo so. Ho saputo però una cosa bella: qualcuno si è affacciato al mio spazio questa estate, mentre ero in Canada per vedere se vi fosse qualche aggiornamento.. Ecco, questa è una delle ragioni per le quali esiste, per ora, questo spazio…. Forse il fatto che un mio pensiero può essere una piccola compagnia anche per qualche minuto… “Serve a sentirti anche quando non ci sei” E poi ancora: "Beh.. se lo chiudessi, a me spiacerebbe"… Sarà questa la ragione? Mah…  Comunque io e questo amico con cui discutevo ieri sera la faccenda, stiamo lavorando per trovare una risposta… Pertanto, eventuali risultati, tra qualche post… Sempre che ce ne saranno… Altrimenti è chiaro,  non ci saranno più post..  Un piccolo indizio utile per la ricerca però c’è: senza questo spazio non avrei conosciuto chi appare nella mia prima paginetta.  Di conseguenza: Vincenzo non avrebbe conosciuto Gianmaria Testa.. o comunque forse non adesso.. e non gli avrebbe proposto un progetto tra i suoi bimbi del Brasile… Senza un blog non avrei conosciuto gli abitanti del Mulino. E ancora, senza qualche altro mezzo… non un blog ma vale tanto quanto.. io non avrei potuto parlare come ho parlato de "Il Piccolo Principe"… Non avrei condiviso l’idea dei libri e della Storia del Piccolo Principe (per la verità non avrei nemmeno causato un inizio di infarto) …  Anzi.. io e R. non ci saremmo mai incontrati. Non  avrei mai ricevuto una certa busta con dentro un certo libro.  Non avrei mai saputo niente di una locomotiva con il cuore …… Non avrei saputo nulla dell’incontro di un cane con la piccola  Erika …..  Nè avrei ricevuto una Collezione di Tramonti…. Non avrei ricevuto una e-mail stasera  e non avrei sorriso stasera, leggendo che ci si può incontrare per guardarsi i piedi ….  Non avrei sentito il profumo  del caffè di Eleonora, nè quello della sua dolcezza.

Ma vuoi vedere che "accadono cose che sono come domande" etc etc???  … Mah !

Perdonatemi per questo post un tantino delirante. Ho appena bevuto una tazza di latte e cognac… Se continuo così mi servirà un appuntamento presso gli alcolisti anonimi. Dite che dovrei?

28 pensieri riguardo “FACCENDE DI BLOG

  1. Ehmmmm…vediamo…questo post sembra che l’ho scritto io poichè, come te, mi domando spesso il senso di questo scrivere…
    Comincio con il dire che se questo spazio ti ha dato l’opportunità di conoscere tante belle persone….avresti già la risposta, ma forse è vero, come scirvi tu, non basta.
    Io credo che la risposta sono riuscita a darmela ieri.
    E’ una risposta amara la mia, probabilamente scriviamo per sentirci meno soli.
    Un bacio ed a presto.

  2. A RIGIRANDOLA.
    Tu dici? Mah.. Farò sapere … i risultati dell’indagine…
    Grazie e un salto
    .
    A RAF
    Grazie, mio fedelissimo lettore.
    Un abbraccio

  3. E se non avessi cominciato a scrivere e a navigare non avresti conosciuto altri “animali” da blog…e chi mi avrebbe difeso dal Gollum? E poi lanciare in aria pensieri e vedere chi li raccoglie è un po’ come uscire dai propri confini di pelle e toccare persone o cose che altrimenti non sarebbero esistite per te e tu per loro. Ma perchè chiediamo risposte solo alla logica? E il cuore che dice?
    Lasciati leggere ancora…
    Miao

  4. Petula!!! che commento speciale!!! E con tanto di MIAO… Mamma mia… come dire di no ad una micia che oltretutto veste i miei colori? in quanto al Gollum.. se ti tocca… dovrà vedersela con me.. Chi di Blog ferisce…..
    Grazie e buona giornata. PS Buona insalata di lucertole oggi… Io salto il pranzo: DENTISTA!!!!
    Bacini

  5. …e poi ancora, chi ti conosce di persona; non fa altro leggendoti che amarti sempre di più. Continua a scrivere…….ti prego!
    un abbraccio. Carola

  6. CAROLA…
    La mia fatina…
    Ti abbraccio…. Grazie..
    PS… peccato che oggi non ti vedo .. Ma so che mi tieni la manina… In quello Studio c’è sempre la tua presenza!!!

  7. Rigirandola dice che scrivere per sentirsi meno soli è una risposta amara. e perché mai? è ovvio che la comunicazione è il contrario dell’isolamento, e questo mi sembra tutt’altro che amaro…
    ha ragione Petula, la logica a volte si accartoccia su se stessa, e aggiungerei che senza risposte (e senza l’ansia di ottenerle) forse si vive un po’ meglio.
    buon blog,
    g
    PS: sulle recenti campagne pro felini mi sono espresso nella mia grotticella…

  8. E hai ragione Gollum.. Perchè queste estenuanti ricerche? Si.. indubbiamente ci si accartoccia…
    Ora vado nella tua grotta… E nel frattempo non fare agguati a micine varie…

  9. Se hai qualcosa da dire, e’ perche’ vuoi condividere l tua esperienza i tuoi sogni con gli altri, non importa che siano fatti concreti e reali , oppure che vaghino solo nella tua fantasia….

    gio

  10. Gio’
    Grazie… Anche se tu sei proprio una di quelle persone alle quali posso rivolgermi.. in modo piu’ diretto… e guardandoti negli occhi…
    Verdissimi…
    Bacio

  11. Ri-eccomi
    Ho scambiato Gio’ (giovanni) commento 12 con una Gio (Giovanna).. Poi Giovanni mi ha chiarito poco fa.
    Quindi saluto Giovanni, l’autore del messaggio 12 e lo ringrazio di essere qui. Celeste

  12. …e non avresti bevuto un pessimo caffè freddo in mia compagnia…scherzi a parte te lo dico io perché il tuo blog è importante, forse per molti, forse per pochi, ma lo è per me: sei una bella persona, mi hai insegnato tante cose con la tua sensibilità, intelligenza, saggezza, senso pratico, gusto estetico eccetera eccetera. Mi hai insegnato ad avere più fiducia in me stesso, mi hai dato un esempio da seguire. SE NON AVESSI APERTO QUESTO SPAZIO TUTTO QUESTO NON CI SAREBBE STATO, ed ora mi struggerei nel rimpianto di non avere conosciuto Celeste…

  13. Marco!!! Dai.. non era poi tanto pessimo quel caffè.
    Grazie per cio’ che hai scritto…
    Ma… non si puo’ rimpiangere ciò che non si è conosciuto..
    Scherzi a parte.. Grazie di cuore…
    .
    A tutti quelli che leggono: non credeteci !!!!
    Marco esagera…. Esattamente come per il caffè.

    Celesti saluti a tutti

  14. perchè l’hai aperto,non lo so. ti posso dire perchè non devi chiuderlo: per le cose che scrivi, per come le scrivi, per le emozioni che susciti, per le lacrime che mi pungono gli occhi come spilli..e poi da 2 commenti sei arrivata a 26, non ti vorrai fermare proprio ora. un beso. giò

Se vuoi, puoi lasciare un messaggio

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...